Recensione a "Fiabe e racconti" di Daniela Biancotto


“Fiabe e racconti” è una silloge ricca di insegnamenti. In questa opera, che si compone di diciannove storie diverse fra di loro, ciascuna contenente una sua morale, Daniela Benotto ha messo tutta sé stessa. Lo si avverte in maniera inequivocabile.

A parlare è la sua ricca interiorità, unita a una fantasia sbrigliata e a una delicatezza d’animo non comune.

In “Fiabe e Racconti” sottolinea l’importanza di vivere in amicizia e a contatto con la natura; rimarca il valore del perdono; mette l’accento sui sentimenti che hanno il potere di sciogliere i cuori di ghiaccio; mostra come la vita possa trasformarsi, se si ha un cuore buono, in meraviglia d’amore; invita a guardarla con stupore e gratitudine e a prodigarsi anche per chi apparentemente non se lo merita; spiega che i miracoli avvengono soprattutto quando sembrano impossibili e che l’esistenza può essere fantastica, se si ha il coraggio di sognare e sperare.

In questa sua raccolta in prosa, l’autrice parla di amore, rispetto, perdono, altruismo, perle rare nella società in cui viviamo, malata di individualismo, avvelenata dal culto delle apparenze, violenta e indifferente.

Ci insegna che c’è ancora speranza, perché il cambiamento parte da ognuno di noi.

Siamo dotati di libero arbitrio e, se fossimo consapevoli di essere destinati al bene, saremmo tutti più saggi e radiosi.

Solo operando il bene e combattendo il male con le armi della fiducia e dell’altruismo, potremo creare un mondo migliore, ma per raggiungere questo scopo è fondamentale nutrire le nuove generazioni di ideali, valori autentici.

“Fiabe e racconti” nasce con questa finalità, perché dietro un grande uomo c’è sempre un bambino che è stato educato all’amore per gli altri, all’ottimismo, alla speranza.

Da leggere e da fare leggere.


#DanielaBiancottoautrice #Fiabeeracconti #sillogeeducativa #bambini

Search By Tags