"Il Dono" di Melissa Negrisoli


Classificabile come urban fantasy, il libro di Melissa Negrisoli ha un buon ritmo narrativo e una trama ben congegnata che non lascia nulla al caso.

Il personaggio di Emma, la protagonista, ricco di umanità e altruismo, acquista forza anche grazie al confronto con quello del marito, molto più razionale ed egoista.

“Il Dono” parla di scelte, fra la propria felicità personale e quella del mondo intero. Scelte complesse e dolorose, perché non è facile né comodo rinunciare a ciò che si ha, se vi si è molto legati. Il colpo di scena finale e tutto ciò che non viene svelato ma sottinteso contribuiscono a rendere la storia ancora più avvincente e ben riuscita.

Purtroppo non mancano errori come la d eufonica inserita a sproposito, a più riprese, ma, nell’insieme, il libro è ben scritto. Lo stile è semplice e diretto; il lessico non particolarmente ricercato lo rende accessibile a tutti.

Piacerà e molto a chi crede nei fenomeni paranormali e alla possibilità di farne buon uso, ma anche alle persone che non ragionano per schemi e pensano che nessuno in fondo sia perfetto, che tutti, al di là delle proprie più ferree convinzioni possano sbagliare… perché umani. Ciò che conta è acquistare, come farà Emma, consapevolezza dei propri errori ed evitare di ripeterli.

Ma di cosa parla esattamente “Il Dono”?

La trama ruota intorno a certi poteri che un giorno Emma, tranquilla psicologa in attesa, scopre, stupendosene lei per prima, di possedere. Il titolo è identico a quello del film “The Gift”. Sempre di capacità sensoriali vi si parla e sempre una donna ne è depositaria, ma la trama, in questo caso, è estremamente diversa.

Starà a voi scoprila….

#MelissaNegrisoliautrice #Ildono #urbanfantasy #capacitàparanormali

Search By Tags