Limitare l'uso di aggettivi e avverbi

Una cattiva abitudine nella stesura di romanzi e racconti è l’uso esagerato degli aggettivi.

Abbiamo già parlato in precedenza dell’importanza di scrivere descrizioni in grado di colpire il lettore.

Per migliorare i vostri scritti, potenziandone l'espressività, gli aggettivi vanno limitati e trasformati in descrizioni.


Prima versione: Il direttore, adirato con i suoi collaboratori, entrò nella stanza.

«I miei ordini vanno eseguiti» tuonò arrabbiato.


Seconda versione (consigliata): Il direttore arcuò le sopracciglia in segno di sufficienza fissando ad uno ad uno i suoi collaboratori. Gli angoli della sua bocca assunsero una piega amara. Il volto, segnato da profonde rughe, si fece terreo. Un impercettibile tremolio del labbro ne tradì lo stato d’animo. Si schiarì la voce prima di passare all’attacco: «I miei ordini vanno eseguiti» tuonò.


In questo caso, l’aggettivo "adirato" è stato sostituito con la descrizione degli effetti dell’ira sul direttore. Il secondo aggettivo, "arrabbiato", invece,è stato eliminato.

Cosa ne pensate? Quale delle due versioni ritenete di maggior impatto?

Un’altra cattiva abitudine da correggere riguarda l’uso eccessivo degli avverbi. Come per gli aggettivi la sostituzione con descrizioni articolate, in grado di rimanere scolpite nella memoria del lettore, è vivamente consigliata.


Prima versione: Simona sistemò accuratamente le fotografie nell’album. Le carezzò teneramente ad una ad una.


Seconda versione (consigliata): Simona sistemò le fotografie nell’album. L’operazione le richiese diverso tempo. Decise di disporle seguendo un ordine cronologico. Immagini della sua infanzia, dai primi passi al primo giorno di scuola. Momenti lontani. Ondate di malinconia. Il cuore le balzò nel petto davanti alla foto del suo decimo compleanno. Si rivide, piccola e minuta, nel suo abitino blu a nido d’ape. Avvertì al petto una stretta. La tenerezza prese il sopravvento. Si sciolse in lacrime di commozione.

Quale delle due versioni ritenete più accattivante?

In genere fate largo uso di aggettivi e di avverbi nei vostri scritti?



#lezionidiscrittura #usodiaggettivieavverbineiromanzi #usodiaggettivieavverbineiracconti

Search By Tags