"Silvia delle Sibille" di Luisa Mazzocchi

“Silvia delle sibille” di Luisa Mazzocchi è un libro che ascrivere a un unico genere sarebbe impreciso e riduttivo. Come tutti gli "You Feel" ha un’anima molto femminile, ma pur narrando emozioni, sentimenti e gelosie di due sorelle, Maria e Laura, apre anche le porte al paranormale cambiando scenario ed epoca e deliziando il lettore con colpi di scena ed eventi inattesi.

L’autrice, con stile brillante e incisivo, riesce a destreggiarsi con l’abilità di una romanziera consumata muovendo i fili di storie intrecciate, molto diverse fra di loro. Il risultato è una lettura avvincente che tiene in sospeso il lettore dall’inizio alla fine generando il desiderio di saperne sempre di più sui personaggi di questa storia e sulle loro imprevedibili e fantasiose vicende.

Non mancano riflessioni profonde sull’istruzione che dovrebbe spingere i ragazzi a interrogarsi sulla realtà circostante superando lo sterile nozionismo; sulle donne anello debole della società, che potranno riscattarsi solo bandendo competitività e gelosie e facendo fronte comune contro la prepotenza maschile; sulla macchina imperfetta della giustizia e le sue vittime innocenti.

L’autrice, al termine della narrazione, informa il lettore che lo spunto per questa sua nuova opera le è stato fornito da un bizzarro fatto di cronaca… ma non voglio svelarvi di più per non togliervi il gusto della sorpresa.

Luisa Mazzocchi con questo romanzo dà ufficialmente l’addio a Silvia, la sua Sibilla, precisando però che, invece, le vicende di Laura, donna separata e insegnante, proseguiranno. Ai lettori non potrà che fare piacere, dato che con questo suo ultimo lavoro, Luisa si è rivelata esperta lettrice dell’animo femminile, sensibile interprete delle sfumature del sentimento, capace di dare voce alle fragilità di ogni donna ma anche ai suoi punti di forza che in Laura trovano la loro migliore espressione. Leggendo queste pagine riuscirete a calarvi completamente nei panni dei personaggi vivendone a pieno ogni emozione, segno che l’autrice ha compiuto un ottimo lavoro di scavo psicologico. Rispetto al precedente, "Il Segreto delle Sibille", la già brava Luisa Mazzocchi, in "Silvia delle Sibille" ha compiuto un ulteriore salto di qualità, lasciandosi travolgere completamente dall’ispirazione, per dare vita a una storia intensa, ben strutturata ed estremamente accattivante che sarebbe un vero peccato non leggere.

#LuisaMazzocchiautrice #SilviadelleSibille #RizzoliYouFeel

Search By Tags